Caldo torrido e bastoni da golf

Anche quest’anno siamo a combattere con il caldo africano che ci attanaglia, com’è ormai consuetudine da un po’ di tempo. I nostri bastoni da golf, anche se fatti di materiali che non soffrono particolarmente per le temperature che a noi rendono la vita impossibile, hanno però un punto debole: gli incollaggi. I collanti che vengono utilizzati per fissare le teste agli shafts sono infatti resistenti fino ad una temperatura di circa 70-80 °C, dopodichè cedono, lasciando la testa libera di muoversi e, in alcuni casi, di volare via con uno swing. Altre volte si assiste ad una semplice rotazione della testa sullo shaft, finché il collante è caldo, per poi fissarsi nuovamente in una posizione disassata, dando l’impressione che il grip si sia mosso. Purtroppo queste temperature sono facili da raggiungere all’interno di una automobile che resta al sole, anche per una mezz’ora o poco più. Il consiglio è quello di non tenere la sacca fissa in macchina, quando si prevede di lasciarla in sosta a lungo non all’ombra. È buona regola perdere due minuti a controllare le teste dei bastoni: se il conettino di plastica nera che rifinisce l’inserimento testa-shaft non tocca la testa, o si è scollata la plastica (nessun problema) o si è scollata la testa. In caso di dubbio non esitate a far controllare i bastoni ad un centro tecnico specializzato.

Join the Forum discussion on this post