Giocabilità dei bastoni

Vorremmo spendere due parole sulla giocabilità dei bastoni in senso generale. E’ opinione comune, avvalorata da una grande pressione del marketing, che l’influenza derivata da un diverso modello di testa (in special modo nei ferri)sia determinante agli effetti della giocabilità del bastone. Più facile, più difficile, più preciso, meno preciso, più lungo, meno lungo ecc..ecc.. Nella maggior parte dei casi si tratta di favole metropolitane. Anche se è vero che se prendiamo due profili diametralmente opposti, per intendersi : un blade ed un cavity back oversize a suola larga, la differente posizione del baricentro la perimetralità del peso e l’ampiezza della testa renderà il secondo più giocabile, nel senso che la palla si alzerà più facilmente e la direzione si manterrà più in linea anche su quei colpi presi non perfettamente nello sweet spot. Detto questo però la vera giocabilità del bastone non è derivata che in minima parte dalla testa, mentre la parte del leone è fatta dallo shaft. Un giusto shaft, inteso come flessibilità, peso, punto di flessione, in relazione alla velocità ed alla abilità del soggetto, consentirà di migliorare notevolmente la qualità del gioco su qualsiasi tipo di testa. Il golfista durerà meno fatica , sarà più preciso, sarà più lungo ed i vantaggi saranno evidenti.

Join the Forum discussion on this post